When Captain America Throws his Mighty Shield!

Come è costume qui in Latveria in occasione delle prime dei film dei supereroi, noi si è andati al cinema parrocchiale in massa, con magliette a tema e con in corpo delle birrette pronti a scatenarci in degli “Evvaaaaai!” o dei “Buuu!” in sala, perchè noi siam gente semplice e si fa il tifo.

È nata una stella

Il film non ha deluso nessuno, come ampiamente ci aspettavamo già dai primi trailer. Soprattutto la prima parte del film ci ha visti protagonisti di ole forsennate e cori da stadio, per la gioia degli astanti.

Fondamentalmente sono riusciti nel miracolo di mitigare con dell’autoironia la pesantezza ideologica dell’uomo-bandiera e di fargli vivere tutte le cose più fiche del suo passato bellico aggiungendo anche qualcosa in più ma assolutamente senza forzature: si vede praticamete tutto ciò che è fico di quel periodo: gli Howling Commandos, Bucky, i vari costumi e scudi che vengono sapientemente fatti vedere tutti per non tralasciare nulla del mito e citazioni dotte qua e la: dai vecchi serial di Cap alla ricostruzione dello storico Pier 13 di Manhattan (il dock più grande dell’epoca) fino alla prima Torcia Umana che si intravede alla fiera delle scienze di Stark fare mostra di se in una teca di vetro o il volto di Arnim Zola che appare in nel monitor di una macchina quasi a citare la sua futura incarnazione. Insomma, pregio a carrettate.

Per la prima volta ho visto un vero sforzo di accorpare in un film solo tante cose senza snaturare o strafare, tutto è sensato: dalla partecipazione di Stark Sr. ai progetti del governo alla frattura dell’H.Y.D.R.A. con il Reich fino alle apparizioni di tutti i comprimari, tutto fila piacevolmente e senti che non è stato accantonato nulla, anche quando capisci che han segato via la A.I.M.. Magie del “Sense of Wonder”. Se avessero fatto un apparizione anche gli Invasori sarebbe stato da collasso.

Poi ecco ci stanno un sacco di mazzate, jeepette che scoppiano, cazzottoni all’antica, un diffuso senso di Indiana Jones (citato esplicitamente nell’abbigliamento di Arnim Zola) e gente che si disintegra in lampi blu. Che volere di più? La Bomboniera Algida? Ce l’avevamo, tiè.

Sul finale diventa un po’ sbrigativo, con i soldati dell’ H.Y.D.R.A. che sono inetti e cadono come mosche al primo colpo, come degli Stormtroopers qualsiasi, ma ormai il risultato era già ampiamente portato a casa già da quando appare Dum Dum Dugan.

Insomma siamo usciti dal cinema facendo le scene del film e facendo i rumori della lotta, come la nostra età cerebrale ci impone, perplessi solo sul perchè il teschio Rosso fosse vestito come il tipo di Hellraiser e perchè Cap si ostinassero a chiamarlo “Captain” invece che Capitàn. Uòzzamerica ok, ma fino a un certo punto dai.

Buuu invece ai gestori delle sale italiane che tengono la luce accesa sui titoli di testa rendendo difficile vedere i teaser dopo i titoli per quei 6 che rimangono in sala appositamente. Dai oh ormai dovreste saperlo persino voi che dopo i film della Marvel c’è il teaserino, essù.

BONUS – Marciate con noi e fatevi uno scudo col coperchio della pattumiera!

Annunci

17 Responses to When Captain America Throws his Mighty Shield!

  1. abraxas ha detto:

    certo però che ci sarebbe voluto poco a tradurre sto belin di “captain” nel titolo e nel film…
    maledetta disney

  2. Jane Plissken ha detto:

    Non amando particolarmente il fumetto, devo ancora vederlo. Ma se dite così, hum, si può fare.

    Ciao, Solocomun!

  3. idiotecabologna ha detto:

    Mmm, d’accordo a metà con la recensione.
    Nel senso che poteva essere un gran film e invece (anche per motivi dovuti al badget, sia chiaro) come film in senso stretto l’ho trovato deboluccio.
    O meglio, i primi 40 minuti sono esattamente il film che doveva essere: presentare bene Steve Rogers prima di Cap, creare un antefatto credibile -e il Cubo cosmico lo è molto- strizzare l’occhio al fumettaro con la fiera con Howard Stark e Phineas Horton, tutte cose molto apprezzate. Ho avuto più di un sussulto nel vedere finalmente sul grande schermo la sequenza dell’entrata nel locale segreto, vista e rivista decine di volte su carta e proprio per questo diventa emozionante. Molto bene anche la parte sul suo diventare una trovata propagandistica senz’anima: già vista, ma ci stava.
    Però, ecco, da quando fa irruzione nella base dell’HYDRA ha un crollo, che ci può stare, se non fosse che poi non si risolleva più. Da lì emerge la povertà tecnica, lo script debolissimo e soprattutto la mancanza di carisma del protagonista, che continua per tutto il film a sembrare il ragazzone Steve e non diventa mai l’incarnazione dello Stars’n’Stripes che dovrebbe essere.
    Gli ultimi 15 minuti sono telefonatissimi e vergognosi, dal pezzo Ritorno dello Jedi in giù.
    Fondamentalmente mi accorgo che la seconda parte mi ha deluso per un unico grosso motivo: non è un film di guerra, non ci sono i nazisti ma solo i soldati HYDRA vestiti steampunk (?) con a capo un Teschio Rosso quasi camp, non si accenna alle fasi della guerra (sarebbero bastato delle scritte tipo “marzo 1943” e il fronte che avanza su una mappa; mica chissacché).
    I soldi del biglietto li vale, ma non un euro di più. Sinceramente a questo punto temo per la presenza scenica di Evans in Avengers, considerando che il nostro dovrebbe esserne a capo.
    Mah. Però da bravo fanboy di Whedon sono sicuro che sistemerà tutto (a proposito: FOTTA assurda per il trailer finale).

    • No ma in realtà se rileggi attentamente sei d’accordo con noi in toto.
      Teschio rosso così-così, sbrigatività nella parte finale (ovvero l’irruzione nella base H.Y.D.R.A.), la pupazzosità degli scontri, la faciloneria sbrigativa sul conflitto.
      Però a noi il resto -la prima metà e oltre- è bastato per farci gioire.
      E comunque per definire un capitan America erano quelle le note importanti, forse era la parte più difficile da rendere credibile e sensata.
      Il teaser finale ci titilla con un Thor in formissima ed è l’unico teaser che ci fa tease di quelli in giro, come dicevamo in un post recente

    • Adriano Boltagon ha detto:

      Credo che la “degermanizzazione” del film abbia una sua logica (non per forza da apprezzare) per quanto riguardi i piani a lungo termine (anche se non so se ci sarà un ritorno dell’hydra). Dove l’HYDRA odienra è un organizzazione terroristica totalmente slegata dal nazismo tedesco, per quanto di stampo “pazzofacista” eh.
      Poi, appunto, diciamo mentre gli alleati vincevano la WWII, il Cap si occupava della guerra segreta con l’HYDRA e Red Skull, per questo poi (suppongo) ai nostri tempi è una figura dimenticata, e conosciuta solo da pochi (sempre parlando nel mondo di Avengers 2012, e sempre se sarà così, magari faran vedere che era famoserrimo anche al di là dei filmetti e le carnevalate).
      quanto nerdismo.

      Comunque, qualche scena d’azione girata meglio magari sì. Cioè manca un “epic scene” di mazzete secondo me, ma mi va bene uguale per tutti i motivi elencati sopra da Sir Crom

  4. […] subito del lato nerd (e qui basterebbe in realtà citare i nostri fidati amici del regno di Latveria che hanno scritto un gran bel pezzo sul film): le origini del personaggio sono rispettate – […]

  5. No ma la degermanizzazione è certo congeniale, solo avrebbero potuto far sentir un po’ di più il fatto che ci sta una cosa come la seconda guerra mondiale in corso mentre si pestano col teschio rosso.

    Chessò un montaggio serrato di sequenze in cui Cap con gli Invasori fa tutte incursioni contro i nazisti, te la cavi con poco e fai vedre la torcia umana e Namor.
    No perchè Namor prima o poi deve sbucare fuori nel mondo arvel cinematografico eh!

  6. Portuguese D. Ace ha detto:

    visto ieri sera.
    come voto generale, sì mi è piaciuto, un film piacevole che i suoi 8 (ugh) euri li valeva.
    però mazzate un po’ scialbe, in pratica Cap e Teschio si sono fatti le carezze per l’intero film.
    Il destino di Bucky ci ha lasciati un po’ così e sinceramente anche io mi aspettavo sane scene di guerra alla Sbarco in Normandia e quantaltro… cioè ci mettete la torcia umana in vetrinetta e non la fate accendere nemmeno un po’ con gli invasori?
    la parte finale è un po’ una belinata, ma ci piace lo stesso.

  7. si, concordo su tutta la linea soprattutto su Gli Invasori e la poca Guerra… Di Bucky invece credo che ne sentiremo parlare di nuovo.

  8. Adriano Boltagon ha detto:

    Se mi fanno vedere Bucky/Winter Soldier al cinemà potrei ricominciare a voler bene alla Marvel

  9. andrea ha detto:

    amo questa recensione. punto.

  10. Pickett ha detto:

    Ero uno di quelli alla prima con la maglietta di Cap che il bambino accanto a me guardava con golosità! Augh!

    Concordo con tutti su differenza tra prima e seconda parte, per il resto il film vale il biglietto, si poteva fare un pò meglio ma ci siamo salvati dalla tavanata galattica!

  11. idioteca ha detto:

    A proposito dell’effetto nerdismo. Mi sono messo a guardare la serie animata dei Vendicatori uscita l’anno scorso (“Earth’s mightiest heroes”), rendendomi conto di una cosa: non importa quanto il film di Whedon potrà peccare, se -come ovvio- ci sarà una scena appena appena credibile scena in cui i nostri eroi si rialzano da una terra e Cap grida “Vendicatori uniti!”, quella per me farà il film.
    Ma proprio da alzarsi in piedi e gridare.
    Provate ad ascoltare senza reazioni la sigla: http://www.youtube.com/watch?v=YXi61pVSmKw

  12. […] di farneticazioni. Prendiamo la partenza dell’articolo. A furia di riscriverlo partendo dal film dedicato al capitano a stelle e strisce mi avvicino sempre di più al momento in cui lo daranno in prima tv su canale 5. Perché il film di […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: