Il babbeo del giorno#20: Calibano

Io spesso parlo da solo, o penso troppo forte e oggi pensavo “Diamine, è una vita che non scrivo qualcosa su qualche bel babbeo o comunque su qualche personaggio veramente inutile dei fumetti”. Pensando a quale soggettone volevo presentarvi mi sono reso conto che finora abbiamo lasciato fuori da questa rubrica l’universo degli x-men.
Io sinceramente non sono mai stato un gran lettore di storie mutanti. Quel verbosone di Claremont è un ganzo, questo non si può negare, e ci sono un bel po’ di storie veramente bellissime che mi sono capitate sotto mano in questi anni di letture, ma tra la confusione di eventi e la moltitudine di personaggi alla fine leggendo le storie degli allievi del professor Xavier mi sono sempre trovato annoiato o totalmente ignaro di quel che stavo leggendo.
E possibile che in tutto questo casino non ci sia una moltitudine di babbei da far entrare nella nostra allegra rubrica? E da quale sfigato partire se non con un personaggio che è l’apoteosi della sfiga?

Nome: Calibano

Vero nome: Calibano

Genesi del personaggio: Calibano si chiama proprio Calibano. Che chiamarsi Amintore in confronto sarebbe stato tutto gusto. Ma non è solo il nome a farne un ammasso di rogne, Calibano è brutto, ed è pure una mezza sega. Tanto che gli stessi Morlock di cui faceva parte lo trattano da reietto. Se fosse stato una persona normale al liceo sarebbe stato preso a ceffoni anche dal club dell’astronomia, per farla breve.
Ora, se venissi trattato come la peggio merda da un gruppo di mutanti orrendi che vive nelle fogne io qualche domanda sull’effettiva necessità della mia presenza sulla terra me la farei.
Ma Calibano invece di appendersi al lampadario vive un bel po’ di anni e di storie in cui gli succede praticamente di tutto.

Aspetto: Un omarello dalla pelle bianchiccia che pesa 30 chili bagnato vestito con stracci viola. Non certo il cliente più ambito dei discopub. O forse si?

La vita sessuale di Calibano: Abbiamo detto che i morlock lo isolano perché troppo sfigo anche per stare con loro. I morlock però sanno essere crudeli, e quindi pensano “famo scopare a Calibano dai, sai quante matte risate!”. Invece di prendere la peggio battona di New York decidono però di farlo accoppiare con Kitty Pride nella storia che vede i mutanti delle fogne contro gli X-Men.
Calibano invece di approfittare di una cuccagna simile aiuta gli allievi di Xavier nella lotta perché anche se sfigo è un gran tenerone romanticone.
Non che questo portasse a grandi risultati per la sua vita amorosa come potete leggere nella striscia qua sotto:

il secco “No” della tenera e intangibile Kitty non lascia molto raggio d’azione al nostro poco abbronzato eroe.

Poteri: Calibano sarà pure un condensato di iella, ma ha un poterone! Infatti può capire che potere ha un mutante.
Pensateci. Arriva Magneto, ti tira una macchina in faccia senza toccarla e te puoi pensare “Oibò! Costui può muovere i metalli a suo piacimento!”. Arriva Tempesta, ti spara un fulmine nel culo e tu capisci subito che può controllare le intemperie. Arriva l’uomo ghiaccio, ti congela la cedrata Tassoni che stai sorseggiando, e puoi subito intuire che quel tizio fatto di neve può ghiacciare tutto a suo piacimento.
In pratica tutti prendono a ceffoni sto poveraccio, ma lui sa sempre cosa l’ha colpito.

La trasformazione: Dopo varie storie e storielle che lo vedono aggirarsi nell’universo mutante succede l’impensabile. Calibano si unisce ad Apocalisse durante la sua era. Il cattivone lo bomba di steroidi e il nostro eroe resta un mostro inguardabile ma diventa forzutissimo e muscolosissimo, perché porca pupazza, di personaggi senza i muscolozzi enormi pieni di vene negli anni novanta non ne volevano nei fumetti.

Gli anni recenti, la mia ignoranza, la triste fine: Dopo la fine di Apocalisse, Calibano si unisce alla X-Force, e di tutto questo periodo non so niente non avendo mai letto mezza pagina di X-force e non avendo la benché minima intenzione di farlo. So solo che a un certo punto Calibano torna una mezza sega, e che poi per salvare il suo amicone Warpath (che per me è ancora un gioco orrendo della playstation1 in cui si facevano fare a masconi i dinosauri di jurassic park in uno dei picchiaduro più involontariamente demenziali e inutili di sempre) si prende una pistolettata nella schiena e crepa male.

3 risposte a Il babbeo del giorno#20: Calibano

  1. Birsa scrive:

    “Durante la sua era”? AHEM…

  2. Ada Piccolo scrive:

    il sito è bello e la rubrica del babbeo meriterebbe ben altra gloria. ma la pagina facebook, invece, non l’aggiornate più?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: