Giochi elastici

marvelQualche tempo fa sono venuto in possesso di una Nintendo wii con una caterva di giochi e tra questi c’è un vero e proprio piccolo capolavoro della schifezza. Sto parlando di “Marvel Super Heroes Grand Master Challenge 3d”.

Non penso sia tanto complicato fare un gioco non dico splendido, e nemmeno un capolavorone, ma almeno passabile, o semplicemente divertente, avendo a disposizione i personaggi della Marvel. Come dicevo anni fa parlando di “Batman Arkham Asylum” l’unico tentativo era stato quella noia di “Marvel la grande alleanza”, sulla carta fighissimo (una specie di action gdr con una caterva di personaggi marvel utilizzabili? Eccovi i miei soldi!) ma che a conti fatti si rivelava “un gioco dove premere tante volte x” appesantito da una trama terrificante elaborata totalmente a casaccio per infilarci più supercattivi possibile.

La wii invece è una consolle che dopo nemmeno un giorno di utilizzo rende palese il suo unico scopo: “piattaforma per giochi gonzi, possibilmente da giocare in compagnia”, e in questo è impareggiabile. Secondariamente è la meglio piattaforma per proporre i buoni vecchi platform, ossia i giochilli in cui si deve saltare, uccidere o dare tanti antipatici epiteti a Gesù, ai suoi genitori e a patroni vari.

Ora non penso ci volesse molto a fare un bel platform con i supereroi marvel, volendo. Con Spiderman sulla prima playstation c’erano riusciti (e suppongo che ci siano riusciti anche col gioco Lego, che normalmente son parecchio divertenti, ma non avendoci giocato non mi esprimo).

E invece niente, “Marvel Super Heroes Grand Master Challenge 3d” prova ad essere una specie di “Mario party” con risultati più che vergognosi. In pratica abbiamo questo megatizio spaziale, tale Master Challenge, che prende Spiderman, Wolverine, Capitan America, Iron Man e Thor e si diletta a usarli come pedine in un noiosissimo gioco dell’oca. Su alcune caselle appare Nova che aiuta gli eroi, su altre ci sono dei minigiochi, o meglio l’unico minigioco, in cui in pratica basta muoversi a caso per 10 secondi e si vince sempre.

A volte si può beccare qualche cattivo tipo il teschio rosso o il Dr.Destino e bisogna fare esattamente come negli altri minigiochi, ma tutti insieme. La cosa divertente è che per quanto ti dica di fare movimenti per saltare, sparare, andare da una parte o dall’altra, ho avuto la chiara sensazione che qualsiasi spostamento facessi fare al mio controller avrei ottenuto ugualmente un ottimo risultato.

61147420101101640screenSe la parte action è terribile, la parte da tavolo è peggio, particolarmente per gli interventi forzati e inutili del “cattivo” e dei vari comprimari, rappresentati da un disegnetto con didascalia al fianco che fa tanto giochino anni ’90, andando inoltre a influire su sfibranti attese infinite tra un turno e l’altro che portano il noiometro e livelli difficilmente raggiunti nella storia.

A questa spalata di merda su un prodotto oggettivamente orribile mi si potrebbe obbiettare “a ‘mbecille, non te la sei data che è un gioco per mocciosi?”. Ovviamente si, e le maschere 3d da indossare durante il gioco dovrebbero suggerire qualcosa a proposito, ma io personalmente sono stato bambino negli anni ’90 e giocavo durissimo ai videogiochi. A 9 anni conoscevo ogni angolo di Super mario bros, e prima ancora lasciavamo caricare lo spectrum per 40 minuti per poter giocare a “Ghost ‘n goblins”, e questi sono solo due esempi di cose che giocavo da bambino e che ancora adesso sono meraviglie su cui perdere ore e ore di tempo. E “new zeland story” o “Raimbow island” erano giochi facili? Ma per niente proprio, e nonostante tutto il loro aspetto pacioccoso. Non ho molta esperienza con i bambini di oggi, ma chi ha pensato questo videogame per loro credo li consideri affetti da gravi problemi non solo psicomotori, ma anche ai geni che determinano il loro divertimento.

In conclusione ho buttato via dieci minuti di tempo della mia vita, ma ho un nuovo contendente per la dura lotta volta ad accaparrarsi il titolo di peggior videogioco di tutti i tempi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: