Personaggi: Luke Cage

luglio 2, 2010

Se siete tra quelli che seguono quotidianamente L’Eco di Latveria già lo sapete. Se non siete tra quelli, vi informo io: la trasmissione dISPENSER a settembre non ripartirà. Per cui non riusciremo più a scuotere le vostre piccole e infantili menti con le nostre settimanali schede dei personaggi che tanto amate. Lo so. È un peccato. Ma ci perdete voi, mica noi. Comunque non disperate: Victor sta ultimando un progetto di un dispositivo megaultradimensionale che farà in modo che 1) questo blog spadroneggierà nella blogosfera 2) troviamo un’altra trasmissione 3) Jovanotti la smette di fare dischi.  E nel frattempo…

LUKE CAGE

La vita nel ghetto di Harlem, si sa, è dura e peicolosa. Carl Lucas viene proprio da quei quartieri e infatti, anche se è un eroe buono, non è una delle persone più calme e raccomandabili del pianeta. Insieme al suo migliore amico Willis Stryker, Carl è cresciuto in strada. I due, ancora piccoli, si sono fatti un nome nel quartiere grazie a piccoli reati. Raggiunta l’età della ragione però, le loro strade si sono divide: Willis ha scelto il crimine, mentre Carl ha preferito darsi una regolata e diventare un cittadino responsabile. Tra i due si mette di mezzo anche una donna, la bellissima Reva Connors. Contesa, la ragazza sceglie di fidanzarsi con Carl. Willis, che semina il terrore con il nome di Diamondback, non la prende bene e decide di vendicare il suo onore ferito. Nasconde dell’eroina in casa di Carl e, grazie a una soffiata, lo consegna alla polizia. Reva non fa in tempo a disperarsi che viene uccisa da un proiettile vagante in un regolamento di conti. Il povero Carl si trova quindi solo e disperato in carcere. Qui, senza ormai niente da perdere, accetta di prendere parte a uno strano esperimento: viene sottoposto a dei raggi che dovrebbero rallentare l’invecchiamento delle cellule. Durante l’operazione, un secondino aumenta la potenza dei macchinari. Lo scopo è quello di uccidere il povero Carl. Il risultato però è opposto: l’esposizione a una massicia dose di raggi, trasforma il nostro in un supereroe. Non solo invecchia molto più lentamente della norma, ma la sua pelle diventa impenetrabile e acquista una forza sovraumana. Carl, grazie a queste sue nuove abilità, riesce a fuggire dal carcere. Una volta fuori si vendica del suo vecchio amico Willis e, una volta adottato il nome di Luke Cage decide di mettere i suoi superpoteri a salvaguardia del suo vecchio quartiere. Da allora, le strade di Harlem sono un luogo più sicuro.

BONUS: Il vero Luke Cage si allena a tirare schiaffoni in da la fazza a dei cattivoni.