Agents of shield, Ghost rider, pennichelle

settembre 24, 2016

ghost-shieldE così dopo ben tre stagioni, arriva anche in “Agents of Shield” un supereroe conosciuto da più di una manciata di marvel-zombies.

Dopo un inizio segnato da una lunga serie di puntate insulse la serie televisiva dedicata alla squadra dello Shield capitanata da Coulson aveva avuto una gigantesca impennata in seguito ai fatti di “Capitan America – Winter Soldier”, e sinceramente l’ho adorata per le successive due stagioni.

Una grossa pecca della precedente terza stagione però stava nel fatto che veniva presentata con il sottotitolo “Secret warriors” e per tutta la sua durata ho sperato di vedersi formare all’interno dell’apparato dello Shield di una vera e propria squadra di tizi con superpoteri guidati da Quake, ma tutto ciò non è accaduto, si è andato anzi verso una trasformazione dell’eroina in nemico divorata dal rimorso. Nonostante questo però la scorsa stagione mi era piaciuta parecchio, ed ero molto curioso di vedere come sarebbero state portate avanti le nuove storie.

Dopo la svolta spionaggio/spazio/mostro cattivissimo ci troviamo quindi a un nuovo cambio di rotta sul sovrannaturale e all’introduzione di Ghost rider.

Lo spirito della vendetta inserito a calci nel culo nella serie però non è il coattissimo teschio fiammeggiante motociclista che tanto amore riceveva negli anni novanta, ma l’antipaticissimo protagonista della serie recente. “Quella cagata pazzesca sul ragazzino ispanico con la macchina da buzzurro?” Proprio lui signori miei! E mentre spesso e volentieri fumetti splendidi vengono stravolti sullo schermo dando vita a film di merda, qua un fumetto orribile viene praticamente rispettato alla lettera.

ghostriderclipDirei quindi che è abbastanza chiaro come l’arrivo di QUEL Ghost rider non susciti in me molto entusiasmo, anche perchè tra tutti i personaggi Marvel, è quello che vedo meno legato al mondo dello spionaggio delle cose pazze a cui la serie dovrebbe essere ispirata, ma sono una persona di mentalità aperta e quindi concedo ad “Agents of Shield” il beneficio del dubbio, e magari riusciranno a rendere ganzo anche ciò che ganzo non è.

Detto questo in questa prima puntata ho trovato il tutto molto stanco, particolarmente Coulson e gli altri agenti sul campo, che fino ad ora erano stati ottimi protagonisti, sembrano sacrificati a fare da tappezzeria a Quake-fuggiasca-agente per i cazzi suoi fuorilegge e a queste nuove figure di altri mondi e spero di sbagliarmi. Sono curioso invece della sottotrama legata ai nuovi esperimenti sugli androidi, anche perché la robot vista finora ha il viso di Madalena di Galavant, una delle serie televisive che più ho amato negli ultimi anni e che se ve la siete persa vergogna su di voi.

Comunque a metà episodio mi sono addormentato come un grizzly, quindi qualcosa mi sono perso, e questo direi che non gioca molto a favore di questo inizio di stagione.

Annunci

Perché perseverare con “nuovi ghost rider”? Perché?????

novembre 19, 2014

grGhost rider è sempre stato un personaggio un po’ così, con le sue storielle horror e quel suo modo di parlare un po’ così, negli anni novanta quando divideva la testata “spiriti della vendetta” con Blade l’ho sempre letto di gustissimo.

Ora ci sta che un personaggio vada un po’ a rilento, che due film orrendi* con Nicholas Cage che indica in continuazione affossino un po’ la sua fama, ma non è che bisogna per forza tirare fuori un personaggio da zero per ridare lustro al teschio fiammeggiante, e abbiamo non poche serie a dimostrazione di ciò, a partire dalle nuove storie del Punitore.

*INTERMEZZO*

Io ero rimasto alla fine delle storie di Rucka con il nostro amato Frank Castle chiuso in una galera sottomarina dopo la scontro coi vendicatori. Come cazzo c’è arrivato sulla costa ovest?

In fumetteria parlandone c’era chi ipotizzava che ne era uscito per l’entrata nei Thunderbolts, ma se ben ricordo nel primo episodio di quella serie di merda che si ostinano a pubblicare Hulk rosso lo arruolava durante una missione, non facendola uscire dal gabbio.

Se qualcuno ha notizie che me lo faccia sapere.

*FINE INTERMEZZO*

come fallire nonostante tette e fetish - lezione 1

come fallire nonostante tette e fetish – lezione 1

Torniamo a Ghost Rider. Qualche anno fa provarono a rilanciare la serie con Alejandra, ossia il Ghost con le minne. Bell’idea in teoria. A tutti piacciono le tette. Che però è stata affossata da due problemi:

  • Puoi mettere tutte le puppe che vuoi, puoi infilare la signorina in completi di pelle ultrastriminziti, ma se a coronare il tutto c’è un teschio fiammeggiante sono pochi quelli che possono trovare la cosa così eccitante da comprare una serie solo per tale motivo, e sinceramente costoro mi spaventano anche un po’.
  • Nonostante la trovata le storie erano una merda inqualificabile, e giustamente la serie è stata chiusa abbastanza in fretta.

Arriva ora questa nuova serie, che vede un nuovo Ghost Rider con un nuovo veicolo.

Al posto della motoretta infatti il nostro ha una macchina pimpata, ed è un ragazzetto sudamericano mezzo coatto che però ovviamente ha un grande cuore e un fratello paralitico e che diventa lo Spirito della Vendetta un po’ così (ovviamente spiegheranno il tutto poi).

Difficile giudicare il tutto da queste poche pagine, ma per ora niente che mi esalti anche solo un minimo.

Se a fare le corse con la macchine maranza è vin diesel e il tutto è in movimento su uno schermo la cosa è ok, se le leggo invece non ci trovo grande fascino. Un po’ come guardare la radio.

A quanto ho capito il buon vecchio Johnny Blaze invece, dopo aver ripreso lo spirito da Alejandra (era andata così o ricordo male? dai che non ho voglia di cercare sull’internet) , non s’è più visto, ma tornerà in quella merda dei Thunderbolts a quanto ho capito, che allora avrei preferito di gran lunga, come dicevo in apertura, una nuova serie dedicata semplicemente a lui.

Staremo a vedere, per ora noia e pochissima carne in tavola.

*il secondo non l’ho visto, ma dico “orrendo” sulla fiducia.


Il venerdì delle cose brutte

dicembre 6, 2013

Ma ma ma ma…
0-the-amazing-spider-man-2-banner
cosa cazzo è sta merda?

Io il primo *nuovo* spiderman non l’ho visto e da quel poco che so è talmente brutto che non ho alcuna intenzione di vederlo. Ma se io faccio una stronzata normalmente evito di perseverare nell’errore. voi?

Quei capelli, quella roba messa a cazzo di cane, quel look dei cattivi, quel rinoceronte robotico che non voglio neanche pensarci. E le scene action non sembrerebbero neanche malissimo, ma è il risultato totale che fa venire i brividoni da caccamolla.
Cose di una bruttezza agghiacciante.

Un po’ come le novità su Ghost rider.
Ghost rider non è mai stato un personaggione, era abbastanza divertente agli esordi e ricordo qualche storia carina negli anni ’90 tipo una che andava nelle fogne con Venom e Blade e c’erano dei tizi infernali o qualcosa del genere.
Negli ultimi anni ha avuto invece solo un film bruttissimo a cui è seguito un altro film bruttissimo e un tentativo fumettistico di rilanciarne l’immagine mettendogli le tette. E se un fumetto fa cagare anche se dentro di metti il 100% in più di minne qualche domanda te la devi fare.

Ed ecco che arrivano le anticipazioni su un nuovo ghost rider, questo:
All-New-Ghost-Rider-Felipe-Smith-Variant-28d1d-anteprima-600x912-978654 All-New-Ghost-Rider-Tradd-Moore-Cover-6c4ff-anteprima-400x607-978662

Da queste prime immagini si notano 3 cose:
1- Ha una maghena al posto della motoretta. Quindi sarà ancora più incazzato perchè paga di più di bollo e assicurazione (davvero questo fatto dovrebbe spingere qualcuno a comprarlo?)
2- Ha un look orripilante.
3- E’ un ragazzetto col ciuffo bianco che basta un’immagine per farti venire voglia che sia reale per poterlo prendere a ceffoni e biccellate.

Che brutte cose che si vedono nei venerdì delle cose brutte.